Valorinmoviemento logo

Gira il tuo cortometraggio e diventa campione di vita in un ciack!

Concorso per le istituzioni scolastiche del I e del II ciclo d'istruzione
anno scolastico 2013/2014

Benvenuti nel portale ufficiale della prima edizione del Concorso "Valori in Moviemento", ideato e bandito dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dall'Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping (ONBD), con la collaborazione del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dell’Ecologico International Film Festival (EIFF) e di Rai Gulp, e finalizzato allo svolgimento di attività didattiche volte a prevenire e contrastare i fenomeni sociali del Bullismo giovanile e del Doping, che costituiscono fattori di condizionamento del comportamento e dello stile di vita dei giovani.
Gli alunni e i docenti, attraverso la realizzazione di prodotti video, potranno analizzare e reinterpretare, in forma creativa, i valori “Campioni di Vita” fondanti della cultura motoria e sportiva quali fattori di partecipazione alla vita sociale, di tolleranza, di accettazione delle differenze e di rispetto delle regole, oltre che fonte di benessere psicofisico e di realizzazione personale. Di seguito troverete tutte le informazioni e la documentazione utili per partecipare al Concorso e il materiale video-didattico dell'ONBD.
Buon lavoro e buon ciack!

5 Giugno 2014
Sul palco del MIUR brillano i 15 vincitori “Campioni di vita in un Ciak”

Da oggi in poi il “Ciak” del Concorso Nazionale “Valori in Moviemento” sarà il nuovo tormentone di tutti gli studenti e docenti d’Italia.
Gira il tuo cortometraggio e diventa campione di vita in un Ciak!: alla sfida lanciata dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico del Ministero dell’Istruzione ed all’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping hanno risposto oltre 150 scuole di tutta Italia, di ogni ordine e grado, e più di 5.000 studenti. Un successo inaspettato.
Oggi presso la Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione si è svolta la Cerimonia di Premiazione delle 15 migliori opere scelte dalla Giuria Tecnica e dalla Giuria Popolare.
Una selezione durissima. I 45 video finalisti sono stati giudicati da oltre 3.500 giurati che si sono regolarmente iscritti sul sito del Concorso (www.valorinmovimento.it) per le votazioni, decretando così i vincitori.

Realizzata con la collaborazione del CONI, dell’Ecologico International Film Festival e di Rai Gulp, l’iniziativa ha entusiasmato non solo i partecipanti ma anche le istituzioni.
A dare il via alla Cerimonia, presentata dal Segretario Generale dell’Osservatorio e medaglia olimpica Luca Massaccesi e dalla preziosa Portavoce dell’Associazione Paola Ferrari, dopo il benvenuto musicale del M° Gaia Camilla Federica Laforgia, è stato il bellissimo saluto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, letto dal Dirigente Vicario della Direzione Generale per il Personale Scolastico Gildo De Angelis. Parole di elogio condivise anche dal Sottosegretario di Stato Roberto Reggi, intervenuto in rappresentanza del Ministro Stefania Giannini: “Dobbiamo proporre modelli positivi per offrire ai ragazzi l’opportunità di mettersi in gioco nella vita.
Come questo progetto che ha riscosso grande partecipazione sul territorio”. Un obiettivo che “Valori in Moviemento” sembra aver centrato: “E’ l’esempio della vera compenetrazione della scuola nella società”, come sottolineato dal Capo Dipartimento per l’Istruzione Luciano Chiappetta.

Motivo di grande orgoglio per il Dirigente dell’Ufficio VII della direzione Generale per il Personale Scolastico Luigi Calcerano, rappresentato dalla dott.ssa Stefania Petrera, e per il Presidente dell’Osservatorio Serena Parisi che, con grande soddisfazione e gratitudine, ha riportato il saluto del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza Vincenzo Spadafora, molto vicino all’Osservatorio, e del Premier Matteo Renzi, impegnato per i lavori del G7. La cooperazione, infatti, è pane quotidiano per l’Osservatorio.
A ricordarlo il Presidente Onorario Gianni Gola: “L’Osservatorio non vuole essere autoreferenziale ma collaborare in sinergia con enti e istituzioni.
Per contrastare il disagio giovanile bisogna intervenire in modo serio e concreto con strumenti di crescita come lo Sport, che è di sicuro il migliore alleato della Scuola”.
Nulla di più vero per il “Capitano” e Testimonial della manifestazione Pino Insegno che con la sua straordinaria capacità comunicativa, ironia a far da spalla, ha lanciato un messaggio importante: “Chi segue lo sport e l’arte è difficile che segua la droga. Gli insegnanti sono da elogiare perché mantengono la sfida per stimolare i ragazzi, vivendo con attenzione la loro quotidianità. Dobbiamo unirci a loro e sentirci tutti parte di uno scopo fondamentale”. Altro esempio di realtà tangibile in tal senso è “Una Vita da Social”, la campagna educativa itinerante della Polizia di Stato promossa dal Ministero dell’Interno in collaborazione con il MIUR, presentata dal Vice Questore e Responsabile del progetto dott. Mario Argenio.

La parola è poi passata ai campioni olimpici e mondiali presenti, il capofila Roberto Cammarelle, Luigi Busa, Felice Mariani, Vito Toraldo e Andrea Giocondi che, insieme a numerosi personaggi ed autorità tra cui l’attrice Laura Schettino, il Presidente della Sezione Minori della Corte d’Appello di Roma Alida Montaldi e il Direttore Responsabile di Dire Nicola Perrone, hanno premiato le 15 scuole vincitrici. Per la scuola primaria sono saliti sul podio: l’I.C. Campo Calabro-San Roberto di Campo Calabro (RC), l’I.C. Matteotti di Aprilia (LT), l’IC di Martano (LE), I.C. n. 3 di Reazzo (FE), l’I.C. Don Andrea Santoro di Priverno (LT). Per la scuola secondaria di I grado: l’I.C. di Fiorenzuola D’Arda (PC), l’I.C. Gatto di Battipaglia (SA), l’I.C. Garibaldi di Aprilia (LT), l’I.C. di Pavone Canavese (TO), l’I.C. n.3 di Renazzano (FE). Per la scuola secondaria di II grado: l’IPIA Amaldi di Macomer (NU), il liceo scientifico Meucci di Aprilia (LT), l’Istituto superiore Pertini-Santoni di Crotone, Liceo artistico di Latina.
Targa ricordo, maglietta con “Ciak” e gadget offerti dalla Federazione Pugilistica Italiana e dalla Federazione Ciclistica Italiana.

Attesissimi i Premi Speciali: Premio Speciale “Best Director Award” del MIUR, conferito da tutto lo straordinario staff dell’Ufficio VII e dal Presidente del’’USR Lazio Antonino Mancuso, andato ai docenti dell’I.C. “G. Matteotti” e dell’’I.C. “Garibaldi” di Aprilia, dell’I.C. di Martano, dell’I.I.S. “S. Pertini – E. Santoni” di Crotone e del Liceo Artistico Latina di Latina; Premio dell’Osservatorio, alle tre migliori opere realizzate da un gruppo classe, andato all’I.C. “Campo Calabro – San Roberto” di Campo Calabro, all’I.C. “A. Gatto” di Battipaglia ed al L.S. “A. Meucci” di Aprilia; Premio Rai Ragazzi, consegnato dal dott. Roberto Schettino, alle tre migliori opere del genere spot, andato all’I.P.I.A. “E. Amaldi” di Macomer, all’I.C. n° 3 di Renazzo e all’I.C. di Fiorenzuola D’Arda; ed il Premio Speciale “Taurus” dell’Ecologico International Film Festival, consegnato dall’on. Franco Danieli e scelto insieme al Premio David di Donatello Fabio Zamarion, per la Migliore Opera in Assoluto, andato all’I.C. Pavone Canavese. Scelto tra le 45 opere finaliste, il Premio Factotum Art “Talento Nascosto”, consegnato dal Presidente Antonio Giampaolo, è andato all’I.P.S.I.A. Monza di Monza.

L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate

Concorso Valorinmoviemento - regolamneto

Concorso Valorinmoviemento - interviste

Concorso Valorinmoviemento - votazioni

Concorso Valorinmoviemento - giuria

Istruzioni per l'uso!

Una raccolta di video interviste e tutorial attraverso cui protagonisti del mondo della comunicazione e dello spettacolo offrono i propri consigli per la realizzazione dei vostri video-clip.
Buona visione e buon lavoro!

Vai alla pagina

NEWS

Concorso Valori in Moviemento: decretati i vincitori!
Il 23 maggio si sono chiuse le votazioni online relative al nostro concorso e sono finalmente disponibili i nomi dei vincitori.
A loro, a tutti i partecipanti e alle migliaia di persone che hanno votato va il nostro più sentito ringraziamento.
Clicca qui per scoprire chi ha vinto!

Concorso Valori in Moviemento: al via le votazioni finali!
E' partito il sistema di voto online che decreterà i vincitori del nostro concorso.
Chiunque può registrarsi al sito ed esprimere la propria preferenza. Le votazioni si chiuderanno il 23 Maggio.
Diventa anche tu membro della giuria popolare! Clicca qui per registrarti e votare.
Buona visione e buon voto!

Il Ministro Alfano, il Sottosegretario Galletti ed il Prefetto Pansa si uniscono all’Osservatorio per la Campagna di Prevenzione nelle Scuole
Il rispetto della legalità e prevenzione: i Valori dello Sport”: un tema fortemente sentito dalle numerose autorità che oggi hanno partecipato al Convegno organizzato dall’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping in collaborazione con il Ministero dell’Interno – Scuola Superiore di Polizia ed il SIULP, in cui è stato lanciato il Concorso Nazionale “Valori in Moviemento” - Gira il tuo cortometraggio e diventa Campione di Vita in un Ciak! – bandito e promosso dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico del MIUR e dall’Osservatorio, con il sostegno del CONI e la collaborazione dell’Ecologico International Film Festival e di Rai Gulp. L’iniziativa concorsuale è rivolta a tutti gli alunni e docenti delle Scuole Italiane di ogni ordine e grado – anno scolastico 2013/2104.  
A fare gli onori di casa nella suggestiva “Sala Parisi” della Scuola Superiore di Polizia è stato il Direttore Roberto Sgalla. Moderato con grande maestria e passione dalla giornalista Rai e Portavoce dell’Osservatorio Paola Ferrari, affiancata dall’immancabile motore organizzativo dell’Osservatorio, il Segretario Generale Luca Massaccesi, il Convegno ha visto salire al tavolo dei lavori illustri personaggi del mondo della politica, dello sport e dello spettacolo con grande soddisfazione del Presidente dell’Osservatorio Serena Parisi e del Presidente Onorario Gen. Gianni Gola.
In prima linea per l’importanza del progetto il Ministro dell’Interno On. Angelino Alfano: Sono stato studente e sportivo anch’io ed ho imparato che se si pratica lo sport con un determinato codice questo si applica anche al proprio modo di vivere. Il rispetto delle regole durante la gara dà valore al risultato finale. Così è nella vita.

Lo sport è vita. Così come il rispetto della legalità è prevenzione. I giovani oltre a rispettare la legalità devono riferire gli atti degli altri qualora non fossero idonei. Non devono aver paura di farlo perché così possono togliere un po' di dolore ad un altro giovane che ha subito quell'atto”. Il Ministro dell’Interno ha esortato i 150 alunni e studenti dell’Istituto Ovidio di Roma presenti a “vivere sportivamente”. Per i giovani e con i giovani anche il Capo della Polizia Prefetto Alessandro Pansa che ha illustrato gli interventi in materia di lotta al bullismo: “Il Dipartimento di Pubblica Sicurezza ha orientato l'obiettivo non solo alla difesa delle vittime ma anche all'immunizzazione. Un metodo per non far attecchire l'illegalità e il crimine è sicuramente lo sport, come strumento per comunicare con i giovani.

A Marcianise, dove la criminalità è molto diffusa, abbiamo allestito una palestra di pugilato per dare un'opportunità a quei ragazzi che non vogliono percorrere la strada dell'illegalità. Non vogliamo solo combattere il crimine ma vogliamo formare i giovani affinché non diventino criminali”. Opinione condivisa e supportata dal Prefetto Francesco Cirillo che ha rilanciato a gran voce il bisogno impellente di un intervento. I dati, infatti, non sono rassicuranti. L’indagine realizzata da Ipsos sul “bullismo” nelle scuole superiori ha evidenziato che un ragazzo su due subisce episodi di violenza verbale, psicologica e fisica e il 33% è vittima ricorrente di abusi. Il 72% degli adolescenti ritiene che il cyberbullismo sia uno dei fenomeni più pericolosi del proprio tempo.
Sul fronte della Scuola la risposta è stata immediata grazie al sostegno del Ministero dell’Istruzione per il quale è intervenuto il Sottosegretario di Stato On. Gian Luca Galletti, che, prendendo spunto dalla collaborazione avviata con l’Osservatorio, ha sottolineato il compito fondamentale degli educatori: “I valori sono innati nei bambini, è nostro compito aiutare i giovani a mantenerli e coltivarli. Noi purtroppo non sempre diamo il buon esempio ma siamo i migliori educatori per i nostri ragazzi; è quindi doveroso il nostro impegno”.  Una promessa per l’attore, presentatore e doppiatore Pino Insegno, Testimonial di “Valori in Moviemento”, che ha esortato le istituzioni ad agire fattivamente contro il disagio giovanile.

Ho fatto l’Isef ed ho cercato di insegnare ai miei figli i valori dello sport. E’ difficile diventare un educatore ma non credo alle azioni proibitive quanto credo che sia doveroso educare positivamente”. Con grande generosità d’animo ed intelligente ironia Insegno ha cercato di trasmettere un messaggio di fiducia e apertura verso i giovani. Attraverso lo sport i giovani possono esprimersi e crescere. A sostenerlo da sempre è il CONI che oggi è stato rappresentato da una delle massime autorità, l’Amministratore Delegato di CONI Servizi Alberto Miglietta che ha ricordato quanto gli 11 valori Campioni di Vita dell’Osservatorio a cui si ispira il Concorso per le Scuole siano nel DNA dello Sport Italiano. 
Nella vita non esistono scorciatoie e solo con l’impegno si arriva al risultato”: a ricordarlo è stato il Segretario Generale del SIULP Felice Romano. Lo sanno bene Campioni della portata di Roberto Cammarelle, Testimonial dell’Osservatorio, esempio del rispetto di una “mancata vittoria”. Ben tre medaglie olimpiche conquistate ed un grande senso di responsabilità. A consegnargli il Diploma del Rispetto è stato il Ministro Alfano. Il riconoscimento è andato anche agli altri campioni presenti, Giulia Quintavalle, Felice Mariani, Andrea Giocondi, Daniele Greco, Giovanni D’Aniello testimoni della grande partecipazione delle Federazioni Sportive Nazionali  che hanno aderito al progetto, rappresentate oggi dal Presidente FPI Alberto Brasca, dal Presidente FCI Renato Di Rocco e dal Presidente FITAV Luciano Rossi.
Storie di campioni da raccontare per motivare ed interessare i giovani. Obiettivo primario per il Direttore di Rai Ragazzi Massimo Liofredi, che si è impegnato in prima persona per continuare a promuovere le iniziative dell’Osservatorio attraverso Rai Gulp: “Trovo che sia un’ottima idea che gli stessi ragazzi comunichino ai ragazzi l’importanza di questi valori. La televisione ha il dovere di sostenere progetti del genere”. Un pensiero condiviso anche dal Direttore dell’Agenzia di Stampa Dire Nicola Perrone, che ha presentato il progetto “Vita da Campione”, nato dalla collaborazione dell’Osservatorio con Diregiovani.it.
Un’azione sinergica che vede coinvolto anche l’Ecologico International Film Festival, per il quale sono intervenuto il Presidente del Comitato Organizzatore Sen. Franco Danieli ed il Direttore della Fotografica Fabio Zamarion, vincitore del David di Donatello, ed il Polo Didattico Tecno-Digitale, una rete di professionisti della Scuola Inclusiva contro il fenomeno dell’abbandono scolastico. Laboratori digitali per docenti e operatori sanitari; doposcuola per studenti  con disturbi di apprendimento- attenzione- concentrazione-integrazione. Una collaborazione avviata con la ludoteca tecnologico scientifica di Villa Torlonia a Roma TECHNOTOWN.

Proponiamo i primi lanci dell'Agenzia di stampa 'Dire' sull'evento.
Seguirà la rassegna stampa completa

L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate
L'olimpionco Cammarelle a Galliate

Valori in Moviemento lanciato su Rai Sport 1, all'interno di "Pomeriggio da Campioni"
Dopo il servizio andato in onda all’interno del TG1 del 20 gennaio u.s., realizzato dalla giornalista Patrizia Angelini, oggi l’Osservatorio sarà ancora protagonista nel noto contenitore sportivo di Rai Sport 1 “Pomeriggio da Campioni”, condotto dai giornalisti Simona Rolandi e Andrea Fusco, in cui verrà lanciata l’iniziativa concorsuale congiuntamente alla Campagna Nazionale di Prevenzione, Informazione e Contrasto 2014 dell’Osservatorio incentrata sul rispetto della legalità e sui valori dello sport.
Ospiti di puntata il Segretario Generale dell’ONBD Luca Massaccesi, il Referente per il MIUR Prof.ssa Stefania Petrera e l’ex campione di Taekwondo e tecnico sportivo Vito Toraldo.
In diretta telefonica la nota attrice, produttrice cinematografica e regista Maria Grazia Cucinotta, Testimonial del progetto. Lo spazio riservato all’Osservatorio è previsto dalle ore 18,40 alle ore 19.00.
Buona visione!


Valori in Moviemento lanciato dal TG1
Il concorso "Valori in Moviemento" è stato lanciato il 20 gennaio u.s. all'interno del TG1 - Rai Uno nel servizio realizzato dalla giornalista Rai Patrizia Angelini.
Ad illustrare il progetto sono stati il segretario Generale dell'Osservatorio Luca Massaccesi e la Responsabile delle Relazioni Esterne Fabiana Amarante
Qui di seguito rendiamo disponibile il servizio


Il MIUR e l’ONBD lanciano il Concorso per le Scuole “Valori in moviemento”.
Diventa Campione di Vita in un Ciak!

Continua il Tour dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping che dedica la sua prima newsletter ad un’iniziativa importante e di forte interesse per i ragazzi: il Concorso “Valori in moviemento”, ideato e promosso dalla Direzione Generale per il Personale Scolastico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e dall’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping (ONBD), con la collaborazione del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dell’Ecologico International Film Festival (EIFF) e di RAI GULP.
Il contest, alla sua prima edizione, è rivolto ai docenti ed agli alunni delle Scuole Italiane di ogni ordine e grado ed è finalizzato allo svolgimento di attività didattiche volte a prevenire e contrastare i fenomeni sociali del Bullismo giovanile e del Doping, che costituiscono fattori di condizionamento del comportamento e dello stile di vita dei giovani.
Gli alunni e i docenti, attraverso la realizzazione di prodotti video, potranno analizzare e reinterpretare, in forma creativa, i valori “Campioni di Vita” dell’Osservatorio, fondanti della cultura motoria e sportiva quali fattori di partecipazione alla vita sociale, di tolleranza, di accettazione delle differenze e di rispetto delle regole, oltre che fonte di benessere psicofisico e di realizzazione personale.
La Giuria Tecnica, formata dai rappresentanti degli enti coinvolti e da illustri personaggi del mondo del cinema, dello spettacolo e dello sport, selezionerà le migliori quarantacinque opere finaliste che verranno votate on line dalla Giuria Popolare.
La Giuria Tecnica, nel rispetto delle preferenze espresse dalla Giuria Popolare, decreterà vincitrici le cinque opere più votate di ciascuna delle tre sezioni e rappresentative delle cinque tematiche in gara, per un totale di 15 opere.

Sono aperte le iscrizioni e per maggiori informazioni sul Concorso (Regolamento e Modulistica) potete visitare il sito ufficiale www.valorinmoviemento.it